Lente WACP – Wide Angle Correction Port

Lente WACP – Wide Angle Correction Port

La lente di conversione grandangolare di Nauticam (abbreviato in WACP da qui in poi) è uno dei nuovi prodotti più interessanti nel mercato della fotografia subacquea.

Perché? Bene, la ragione principale è che, come una combinazione di lenti e porte con ottiche subacquee specializzate, promette lo standard più elevato nella qualità dell’immagine.

Più specificamente, è più nitido, specialmente a diaframmi più aperti, rispetto a qualsiasi altra lente grandangolare dietro un oblò.

 

Nauticam WACP con CANON 18-55

UN PO’ DI STORIA
Ai vecchi tempi della pellicola, le fotocamere subacquee più usate erano quelle della gamma Nikonos. A differenza di oggi, dove i fotosub più seri usano una macchina fotografica ed una custodia separata, le Nikonos erano fotocamere e obiettivi già nati impermeabili, senza bisogno di custodie ed oblò. Nikon ha profuso molte energie a sviluppare obiettivi specifici per l’uso subacqueo per accompagnare le fotocamere Nikonos. Sì, è vero, uno dei migliori marchi di fotocamere al mondo ha investito tempo e denaro nella ricerca di obiettivi con un’ottica che avrebbe funzionato in modo ottimale sott’acqua. Sfortunatamente, nel 2001, Nikon ha ufficialmente interrotto la produzione della gamma Nikonos. In questi giorni, si può usare una fotocamera Nikon sott’acqua, ma sarà racchiusa in una custodia di un produttore diverso. Allo stesso modo, puoi usare tranquillamente gli obiettivi Nikon sott’acqua, ma sono obiettivi progettati per l’uso terrestre, sui quali dovrai aggiungere un oblò per portarli in immersione, il che, anche se si usano i migliori prodotti, ha qualche effetto sulla qualità dell’immagine (vedi nitidezza ai bordi). In effetti, quelle vecchie lenti Nikonos appositamente costruite, sono oggi tornate di moda e molto ricercate. Professionisti di alto livello, come l’equipaggio che ha filmato Blue Planet 2, utilizzano gli obbiettivi Nikonos perché offrono immagini super nitide fino agli angoli, anche in condizioni di oscurità e con aperture abbastanza aperte.

OGGI
Vedi, niente funziona esattamente a terra come sott’acqua . È possibile acquistare la più costosa lente d’elite sul mercato e portarla sott’acqua per scoprire poi che diventa una lente piuttosto media. Obbiettivi che normalmente vengono snobbati dai fotografi di terra elitari sono invece apprezzati dalle loro controparti subacquee. Per cominciare, le lenti fish-eye sono l’arma giusta per la fotografia grandangolare, ma raramente utilizzate nella fotografia terrestre. Infatti, il Tokina 10-17mm è un obiettivo fish-eye da € 500 che ha raggiunto lo status di mitico per le sue prestazioni nella fotografia subacquea. Questo è stato lo status quo per un po’ di tempo, ma Nauticam ha iniziato a scuoterlo con l’introduzione del primo Wet Wide Lens 1 (WWL-1) e ora del WACP.  Perché nessuno lo ha mai fatto prima? Bene, produrre un obiettivo di alta qualità ottimizzato per l’uso in acqua è molto complicato e molto costoso.

 

GIOIE E DOLORI
La WACP arriva in una bella borsa imbottita, perfetta per viaggiare  (Nauticam fornisce tutti i suoi prodotti di pregio con queste belle borse, il che è un bel vantaggio). La prima cosa da notare è che questo è un bel pezzo di kit. Con 3 kg di peso, è già una bella fetta di bagaglio a mano.. È più pesante di un normale oblò a cupola e, a terra, è un peso importante e una nota dolente. Una volta in acqua, tuttavia, il WACP diventa magicamente facile da manipolare. A differenza delle porte a cupola piene d’aria che tendono a galleggiare verso l’alto, il WACP ha molto di peso nella parte anteriore, per cui tende ad affondare in avanti. Ciò si traduce in un moderato cambiamento dell’assetto rispetto al solito, ma non è un grosso problema.

Zoom Zoom Zoom…

Il WACP è progettato per funzionare con lenti da 28mm in su. Accoppiato ad un Nikon 28-70mm, per esempio,  dà una copertura dello zoom più ampia di qualsiasi configurazione DSLR sul mercato (130° contro, ad esempio, i 126° del massiccio CANON 11-24). Inoltre, con la possibilità di zoomare, il range diventa 130˚ – 57˚. Questa è una prospettiva molto allettante in quanto, quando si copre una destinazione in un breve lasso di tempo, senza sapere cosa si incontrerà, si ha molta più flessibilità.

WACP con SONY 28-70

WACP con SONY 28-70

Specifiche tecniche

Profondità 100m
Peso (in aria) 3.90 kg
Peso (in acqua) 0.32kg
Costruzione Alluminio con doppia anodizzazione
Lenti 6 Elementi in 5 Gruppi
Rivestimento lenti Anti-riflesso su entrambe le facce
468